Cocktail Boulevard – Nio

 6.90

La storia dei cocktail: il Boulevardier

Questa storia inizia all’Harry’s Bar di Parigi, dove il famoso barman Harry McElhone ha inventato questo cocktail per Erksine Gwynne. Grazie a Gwynne il cocktail Boulevardier divenne famoso, perché lo citò nel suo “Barflies and Cocktails” pubblicato nel 1927. Erskine Gwynne era famoso perché era il nipote del magnate Alfred Vanderbilt e perché fondò una rivista mensile chiamata “Boulevardier”.

Il Bulleit Bourbon aggiunge un ricco calore a questo sofisticato cocktail agrodolce.

Bulleit Bourbon Cocchi Vermut Amaro Campari Angostura 100 ML 22,5% vol.